LE LISISTRATE

regia Marta Proietti Orzella

In un paese tormentato da una lunghissima guerra, le donne delle due parti belligeranti si accordano per mettere in atto un piano comune, che solo può portare al raggiungimento della pace. Consapevoli della forza contrattuale potenzialmente presente nel sesso decidono di usare il proprio corpo come strumento di ricatto, rifiutandosi ai loro uomini e mettendoli di fronte a un dilemma: o la rinuncia al piacere sessuale, o il perseguimento di una linea politica conciliatrice, che essi non possono e/o non vogliono percorrere. Gli uomini, portati allo stremo del desiderio insoddisfatto, si piegano al ricatto e tutto si conclude felicemente.