Corso di Dizione, Lettura Espressiva e Public Speaking

Diretto da Simeone Latini

Attraverso un preciso percorso multidisciplinare, gli allievi potranno apprendere le tecniche per “dare vita” ad un testo scritto, rendendo così omaggio alla parola e infine nobilitandola.

Si affronteranno tre percorsi congiunti:

Cenni di dizione, come importante strumento dal quale partire per una lettura efficace, di qualunque natura essa sia. In questo modulo verranno inoltre forniti elementi di respirazione diaframmatica e corretta fonazione, essenziali per l’esposizione in pubblico (dalla presentazione di una tesi, ai convegni, alla semplice lettura ricreativa)

Cenni di public speaking, altrimenti definita “presentazione persuasiva”. Con l’apprendimento di alcune regole fondamentali, e l’esercizio costante, si metterà l’allievo nelle condizioni di affrontare un uditorio, con soddisfazione e sicurezza, fronteggiando paure e timidezze e canalizzando la tensione, perché divenga infine uno strumento per una comunicazione efficace.

Lettura Espressiva, in questo che è il modulo più importante del corso, si forniranno gli strumenti per potere, a tutti gli effetti, “dare vita” ad un testo. Si procederà gradualmente, affrontando i capisaldi della letteratura e della poesia (da Dante ai contemporanei, passando per Shakespeare e Pirandello), mostrandone le potenzialità spesso inespresse. Verranno anche valutati e presentati testi apparentemente banali, che grazie alla recitazione guidata del docente, prenderanno nuove forme e significati.

Ogni lezione prevede una prima fase di riscaldamento e presa di coscienza della propria vocalità. Si passerà poi alla presentazione in pubblico guidata, durante la quale gli allievi potranno avere un primo break through dinnanzi ai colleghi, sotto la direzione costante del tutor. A questo seguirà la lezione di dizione, nella quale verranno fornite dispense specifiche, lette e commentate in classe.

Al termine di tutto ciò si passerà alla pratica vera e propria. Ad ogni allievo verrà chiesto di cimentarsi con un testo, dapprima scelto dal docente, poi dal partecipante stesso. Questi ultimi testi saranno poi al centro dell’esito finale. Una sorta di piccola performance, nella quale gli allievi mostreranno in pubblico i progressi fatti e i risultati ottenuti.

Dizione. Verranno fornite delle dispense, per la parte teorica. Durante le lezioni si applicheranno le regole in modo facile e divertente, fino all’ottenimento di una dizione corretta, ma naturale e spontanea.

Lettura espressiva. In questa fase saranno messe in pratica le nozioni acquisite, attraverso la lettura di testi teatrali, ma anche redazionali giornalistici, fornendo una proprietà di linguaggio quanto più efficace possibile, unita ad un corretto uso della voce, per differenti esigenze e mezzi di comunicazione.

Public Speaking. Definita anche “presentazione persuasiva”. Le lezioni metteranno in luce le capacità e potenzialità individuali, insite in ognuno di noi, per alzarsi in piedi e comunicare con sicurezza ed efficacia di fronte a un uditorio.

Capiremo assieme come:
– proporsi in funzione del tipo di “pubblico” che si ha davanti
– gestire la tensione utilizzandola positivamente nella comunicazione
– usare una gestualità efficace che esprima sicurezza
– catturare l’attenzione del gruppo fin dalle prime parole

Durata:
Il corso prevede 12 lezioni e inizia il 24 gennaio 2024
Un incontro alla settimana il mercoledì dalle 20.15 – 21.45 presso la sede della Scuola d’Arte Drammatica in Via Gerolamo Cardano 23 – Cagliari (Traversa via Meucci)

 

Insegnante

SIMEONE LATINI